“FOGGIA TRA STORIA E MOMORIA”

100 ANNI DOPO – LA GRANDE GUERRA RACCONTATA DAI NOSTRI ALUNNI

6. Progetto FOGGIA TRA STORIA E MEMORIA 29.05.2017 classi 3^A-3^C

Il progetto:  “Foggia tra storia e memoria”, organizzato dalla “Fondazione dei Monti Uniti” in collaborazione con le “Edizioni del Rosone”, nell’anno scolastico 2016/2017 si è concluso con la manifestazione del 27 maggio presso l’altro cinema Cicolella. Il progetto è nato nel 2010 ed è finalizzato alla ricerca, alla raccolta e socializzazione di ogni tipo di documentazione inerente grandi eventi storici che hanno segnato anche il nostro territorio. Dal 2014 il filo conduttore del progetto è il Centenario della I guerra mondiale e quest’anno le attività didattiche sono partite dalla lettura del testo “100 anni dopo – Versi e note raccontano la Grande Guerra” (ediz. Del rosone 2017). 

GUARDA IL VIDEO

Gli allievi delle classi 3^A e 3^ C hanno concluso la manifestazione con un video che ha catturato l’attenzione di tutti i presenti. Il video intitolato “I tre volti della guerra”, è il frutto di un lungo e laborioso lavoro di ricerca storica effettuata con fonti di vario tipo: orali, scritte, iconografiche, filmiche e musicali. In dieci minuti i ragazzi dell’I.C. “Parisi De Sanctis” hanno ricordato il «volto di chi ha vissuto la guerra» attraverso la biografia del bisnonno di un compagno, un documento inedito e originale proveniente dalle memoria di famiglia. Hanno poi onorato il «volto di chi ha subìto la guerra» attraverso la riscoperta di un canto storico illustrato da filmati d’epoca, con cui si è voluto ricordare il dolore di tutte le mamme che vedevano partire i loro figli, spesso mai più tornati. Infine i ragazzi hanno ricordato il «volto di chi ha raccontato la guerra» illustrando le loro ricerche su un poeta foggiano vissuto negli anni della I guerra mondiale: Saverio Capezzuto, morto molto giovane ma cantore del sentimento di amor patrio. Gli allievi sono riusciti a far conoscere alla cittadinanza la grandezza di un poeta dimenticato, ma molto amato anche da autori di una grandezza culturale come Giovanni Pascoli e Benedetto Croce.

Tutte le attività svolte nel corso del progetto hanno permesso agli studenti di riflettere sul senso di avvenimenti tragici come la guerra, hanno consentito di conoscere meglio le origini delle proprie famiglie e ciò che significa l’amore per la patria, hanno infine stimolato la curiosità verso personaggi ed eventi caratteristici della nostra città. Iniziative culturali di questo tipo sono uno stimolo per docenti e alunni perché riescono a “far rivivere, fatti e atmosfere che non vanno dimenticati, ….  far comprendere che le società crescono in virtù dei problemi che sono costrette ad affrontare e risolvere” (100 ANNI DOPO – Versi e note raccontano la Grande Guerra- Edizioni del Rosone)

Prof.sse Valeria Fania e Francesca Messina

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...